Il Club

Presentazione società

La Wheelchair Sport Firenze nasce nel 2005 come Associazione di Promozione Sociale e diviene Associazione Sportiva Dilettantistica nel 2011. L’ASD Wheelchair Sport Firenze con le “Volpi Rosse” rappresenta la prima squadra toscana di basket in carrozzina. Iscritta nel registro del CIP (comitato italiano paralimpico) è associata alla Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, FIPIC. Il 2011 è anche l’anno in cui le Volpi Rosse incontrano “Menarini Farmaceutica” che diviene il main sponsor e lega il suo nome a quello delle Volpi Rosse. Inizia così per l’ASD un percorso di continua crescita che continua tutt’oggi e che ha portato le Volpi Rosse ad essere conosciute in Italia e all’estero come Menarini Volpi Rosse Firenze. La Menarini Volpi Rosse (VRM) attualmente conta circa trenta atleti di cui 3 Nazionali, divisi in tre gruppi: uno giovanile (ludico-sportivo) uno di adulti (agonisti) e uno di “scuola basket”. Con la squadra “Senior” la VRM partecipa al Campionato Nazionale Federale (FIPIC) di Serie B, con i giovani (under 22) al Campionato Nazionale Giovanile FIPIC.

Alcuni risultati:

Anno 2014/15

Terzi classificati campionato italiano giovanile FIPIC

Anno 2015/16

Secondi classificati campionato nazionale giovanile FIPIC

Anno 2018/19

Final four campionato italiano di serie B FIPIC, quarti classificati

Anno 2019/20

I° classificato Torneo Internazionale di Kavala (Grecia)

Anno 2019/20

I° classificato VIII “Trofeo Laumas Pino Nodello” (Parma)

Anno 2019/20

Campionato italiano giovanile FIPIC in corso
Risultati e Classifica

Anno 2019/20

Campionato italiano serie B FIPIC in corso
Risultati e Classifica
la Squadra VOLPIROSSE Menarini

Due parole sul Basket in carrozzina

Il basket in carrozzina è una disciplina sportiva spettacolare sia per agonismo, che per tecnica di gioco. È un’ attività che si presenta molto complessa e faticosa per l’atleta sia fisicamente che mentalmente. Oltre le regole di gioco tali e quali al basket in piedi, qui troviamo altre regole dettate dalle classificazioni internazionali delle capacità fisiche residue del giocatore e dal conseguente punteggio ad esso attribuito. Abbiamo così una diversificazione di tipologie di atleti che, in funzione del proprio punteggio, potranno contribuire a formare il quintetto in campo rispettante, con la sommatoria dei propri punti, il limite consentito dal regolamento, uguale per ogni squadra. Divenire un bravo giocatore, oltre le ore trascorse in palestra, significa compiere un percorso intriso di passione, volontà, sofferenza, impegno e continua percezione della propria auto-stima. Così facendo il giocatore impara a migliorare la propria gestione emotiva, il proprio limite atletico, la propria tecnica e l’esperienza di gioco in squadra.

L’area socio-culturale

Uno degli obiettivi sociali, come per tutte le “scuole di sport”, è che l’esperienza in campo aiuti ad accrescere nella persona dei valori aggiunti al normale susseguirsi della crescita, per gestire liberamente e al meglio il proprio stile di vita.
All'attività sportiva nella VRM si accompagna un'intensa attività sociale rivolta ai giovani con l’obiettivo di proporre una riflessione sull’inclusione e integrazione sociale e sui valori per abbattere le barriere culturali e psicologiche che ci portiamo dentro. Dal 2013 le Volpi Rosse sono attive nelle scuole di primo e secondo grado di Firenze e oltre con il progetto scolastico “Oltre l’Ostacolo: un’esperienza per non conoscere i diversamente abili ma le abilità diverse della persona”. Nello sviluppo del progetto gli studenti si pongono in relazione e in gioco fra di sé sia didatticamente che con l’esperienza sul campo. Lavorano con tematiche della disabilità dell’inclusione e dell’integrazione sociale.
Il percorso prevede per tutti gli alunni la pratica della pallacanestro in carrozzina durante le ore curriculari di Educazione Fisica, momenti di approfondimento sulla salute fisica ed emozionale e la stesura, come momento di riflessione, di un elaborato scritto a conclusione del progetto.

In quest’ottica, l’impegno futuro dell’Associazione oltre crescere sportivamente sarà, per chi necessario, cercare un “canale di sviluppo” per fare esperienze di inserimento nel mondo del lavoro. Come? stiamo cercando di conoscerlo.

Ivano Nuti
Presidente "Volpi Rosse Menarini"